Categoria: News

Norme di comportamento in caso di pediculosi
Norme di comportamento in caso di pediculosi

In osservanza delle norme di prevenzione nella scuola, si ritiene opportuno ribadire, con la presente nota, il comportamento da seguire in caso di pediculosi.

Si confida che i genitori si sensibilizzino al problema, effettuando sui propri figli un controllo preventivo il più possibile attento e frequente e avviando, qualora l’infestazione sia già in atto, una terapia mirata con i prodotti specifici acquistabili in farmacia.

In presenza di casi di sospetta o manifesta pediculosi, la normativa vigente (Circolare Ministro Sanità n. 4 del 13/03/1998, Circolare dell’Agenzia di Sanità Pubblica della Regione Lazio, Servizio Prevenzione, Formazione e Documentazione – U.O. Malattie Infettive prot. 6770 – ASP del 02/12/2005) prevede l’obbligo, da parte del Dirigente scolastico, di disporre la sospensione della frequenza scolastica dei soggetti affetti fino all’avvio di idoneo trattamento disinfestante, certificato dal medico curante (pediatra o medico di famiglia). Questi ha il compito di fare diagnosi, prescrivere il trattamento specifico antiparassitario e certificare l’inizio del trattamento per la riammissione a scuola. A tal proposito si ritiene opportuno rendere note le indicazioni emanate Dall’Agenzia di Sanità Pubblica della Regione Lazio in merito alle misure di profilassi per il controllo della pediculosi nelle scuole.

Per affrontare in maniera efficace il problema delle infestazioni da pidocchi nella scuola è necessario il contributo di genitori e insegnanti, nonché personale sanitario. Ognuno deve svolgere il suo compito in maniera coordinata ed efficiente.  Ai genitori dei bambini che frequentano una collettività spetta la responsabilità principale della prevenzione e identificazione della pediculosi attraverso un controllo sistematico e regolare dei propri figli. I genitori sono anche responsabili per le tempestive applicazioni del trattamento prescritto.

  • L’insegnante che nota segni di infestazione sul singolo bambino ha il dovere di comunicare la sospetta pediculosi tramite segnalazione scritta ai genitori con lettera/nota scritta sul diario e comunicarlo contestualmente alla scuola.
  • La famiglia dovrà sottoporre il minore al trattamento antiparassitario, prestando particolare attenzione all’eliminazione delle lendini.
  • I genitori dell’alunno che sia già sottoposto a trattamento hanno l’obbligo di produrre certificazione medica o autocertificazione attestante l’avvenuto trattamento ai fini della riammissione a scuola.

La letteratura scientifica recente ha dimostrato quanto sia inefficace lo screening in ambito scolastico e, al contrario, quanto sia utile il controllo routinario degli alunni da parte dei propri genitori, anche se asintomatico.

Si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni date.

Il dirigente scolastico

Decreto emergenza Corona virus
Decreto emergenza Corona virus

Regione Lazio 26 febbraio 2020

Scuola, norme di comportamento e rientro.

In vigore per tutte le scuole di Roma Capitale, come per le altre, le disposizioni contenute nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25/02/2020 in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID 19 (Coronavirus).

–  La riammissione nelle scuole per assenze dovute a malattia di durata superiore a 5 giorni avviene – fino alla data del 15 marzo – dietro presentazione di certificato medico.

– I viaggi di istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche sono sospese fino al 15 marzo.

– Chi rientra in Italia dopo aver soggiornato negli ultimi 14 giorni in aree della Cina interessate dall’epidemia, deve comunicarlo al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria territorialmente competente e attenersi alle indicazioni della Asl.

27 Gennaio Giornata della memoria
27 Gennaio Giornata della memoria

La Giornata della Memoria non serve solo a commemorare quei milioni di persone uccise crudelmente e senza nessuna pietà ormai quasi 80 anni fa. Serve a ricordare che ogni giorno esistono tante piccole discriminazioni verso chi ci sembra diverso da noi. Spesso noi stessi ne siamo gli autori, senza rendercene conto.

Modifiche al Calendario
Modifiche al Calendario

Si comunica che il calendario scolastico ha subito delle variazioni, come di seguito specificato:

  • – il 31 gennaio le lezioni si svolgeranno regolarmente.
  • – il 27 marzo le lezioni si svolgeranno regolarmente, mentre
  • – il 22 maggio le lezioni saranno sospese per aggiornamento del corpo docente e, conseguentemente, sarà posticipata la recita prevista.
  • – il 6 giugno tutte le classi della materna e della primaria (con orario da definire) si esibiranno nella rappresentazione dei “balli popolari”.
Festività natalizie uscita classi
Festività natalizie uscita classi

Si comunica che venerdì 20 dicembre, ultimo giorno di scuola prima delle festività natalizie, l’uscita delle classi della materna sarà alle ore 13:00, mentre quella della primaria alle ore 13:30.
È sospeso per tutti il servizio mensa e doposcuola.

Nuovi orari per le recite natalizie
Nuovi orari per le recite natalizie

Si comunica che, per il giorno 14 dicembre, le recite seguiranno il seguente orario:

ore 9.00: scuola dell’infanzia;
ore 11.30: I e II;
ore 15.30: III, IV e V.

Ci scusiamo per i disagi. Grazie per la collaborazione.

Scuola chiusa per allerta meteo
Scuola chiusa per allerta meteo

Si comunica che, a seguito di ordinanza n. 233 del 12 dicembre, il Sindaco di Roma ha disposto la chiusura delle scuole per allerta meteorologica per il giorno 13 dicembre.
Pertanto le attività didattiche sono sospese per l’intera giornata.
Si comunica che, anche la recita di Natale della scuola dell’infanzia é annullata e posticipata a sabato 14 dicembre, orario da definire.

Recita di Natale scuola primaria
Recita di Natale scuola primaria

Si comunica che le recite di Natale delle classi della primaria si svolgeranno nella giornata di sabato 14 dicembre nel seguente orario:

  • I e II alle ore 10.30;
  • III, IV e V alle ore 15.30.

Si comunica inoltre che tutte le classi verranno accompagnate in teatro per le prove nella mattinata di martedì e giovedì.

Recita di Natale scuola infanzia
Recita di Natale scuola infanzia

Si comunica che venerdì 13 dicembre, in occasione della recita di Natale che avrà inizio alle ore 16.00, l’uscita per le classi della scuola dell’infanzia è prevista per le ore 13.00. È pertanto sospeso il servizio mensa e doposcuola.

Rinnovo “consiglio generale” 29 novembre sospensione attività didattiche
Rinnovo “consiglio generale” 29 novembre sospensione attività didattiche

Si avvisano i gentili genitori che in occasione del rinnovo del Consiglio Generale delle suore della Carità di Sant’Anna, incontreremo il nuovo Consiglio in una giornata formativa dedicata a tutto il personale docente e ATA, al quale sono invitati a partecipare: il Consiglio d’Istituto, le rappresentanti di classe e i bambini delle classi IV e V. La giornata formativa è prevista per venerdì 29 novembre 2019 in anticipo rispetto alla data inserita precedentemente sul calendario del 31 Gennaio 2020. Le attività didattiche pertanto saranno sospese per l’intera giornata. Con immensa gratitudine per la Direzione Generale uscente, rendiamo grazie a Dio per il dono del SI di queste nuove sorelle per il servizio all’Istituto e le accompagniamo nella preghiera, perché possano inserirsi al meglio nel nuovo incarico. Ci scusiamo per il disagio causato alle famiglie.

Grazie per la gentile collaborazione

La Direzione